Macciò, Gaetano

Area dell'identificazione

Tipo di entità

Persona

Forma autorizzata del nome

Macciò, Gaetano

Forma(e) parallele di nome

Forme normalizzate del nome in conformità ad altre regole

Altra(e) forma(e) di nome

Codice identificativo dell'ente

Area della descrizione

Date di esistenza

Storia

Protetto e/o nazionale: Sardo. Rinviato in patria nel 1827 perché 'debole di testa' successivvamente rientrato in Alessandria d'Egitto; muore sul Nilo il 25 ottobre 1831

  1. Macciò, Gaetano. Figlio delli fu Domenico e di Francesca Auberti. Patria: Sarzana. Professione: Macaronaro. Provenienza: Costantinopoli. Data dell'arrivo: Giugno 1826 (Da Stato generale de Regi Sudditi stabiliti in Alessandria d'Egitto a tutto il 31 luglio 1826, in ASTo, Consolati nazionali, Alessandria d'Egitto, b. 1; Da Stato generale de Regi Sudditi stabiliti in Alessandria d'Egitto a tutto il 31 luglio 1826, in ASDMAE, LSAE, b. 23, n. 63)

Luoghi

Stato legale

Funzioni, occupazioni, attività

Macaronaro

Mandato/Fonti autoritative

Articolazioni interne/Genealogia

Contesto generale

Area delle relazioni

Area dei punti di accesso

Punti d'accesso per soggetto

Punti d'accesso per luogo

Occupazioni

Area del controllo

Identificatore del record di Autorità

Codice identificativo dell'istitituto conservatore

Norme e convenzioni utilizzate

Stato

Livello di completezza

Date di creazione, revisione, cancellazione

Lingue

Scritture

Fonti

CSAE

Note di manutenzione

  • Area di lavoro

  • Esporta

  • EAC

Soggetti collegati